header not home

Una ricetta per la vita

Inviaci la tua ricetta del cuore e raccontaci perchè é speciale e cosa ti ricorda: contribuirai con noi al progetto globale di WeWomenForExpo. Inoltre, potresti essere protagonista di uno degli showcooking di ExpoExpress. Puoi partecipare da Twitter o Instagram con #unaricettaperlavita
         Pinterest
51
user avatar
0
Capigliette di Oristano.
Vota Chiuso
53d7fbf1c66aa.jpg
Questi sono i dolcetti della mia infanzia, delle occasioni speciali qui in Sardegna. Sono le capigliette di Oristano, che venivano realizzate dalle monache di clausura, dei piccoli capolavori che venivano ordinati nelle grandi occasioni della nostra famiglia: matrimoni, battesimi, comunioni e cresime. Era una emozione straordinaria vedere apparire dalla ruota nell'atrio del convento il vassoio dei dolcetti. Oggi le faccio io, cercando di creare di nuovo l'emozione della mia infanzia.
Dolci e dessert  >  Pasticceria
Elaborata
Ingredienti
farina di grano duro
grammi 500
strutto o sugna
cucchaio uno
zucchero
cucchiai 2
uova
8
zucchero
grammi 250
mandorla polvere
grammi 250
limoni
2
farina 00
cucchiai 2
Preparazione
Lavorare molto bene i tuorli con lo zucchero. Aggiungere il limone, il lievito, le mandorle tritate.
Alla fine aggiungere delicatamente gli albumi montati a neve fermissima.
Fare la sfoglia con la farina di grano duro, lo strutto e lozucchero sciolto in poca acqua tipeida, stenderla finissima, ritagliare, foderare gli stampini precedentemente imburrati con del burro fuso steso con un pennello da cucina.
Mettere dentro gli stampini il ripieno, senza riempirli troppo, perchÃ